Il Palio dei Rioni e il Regolamento
13/07/2016
Il Palio dei Rioni e il Regolamento


Il Palio dei Rioni in onore alla Madonna delle Grazie
(Terza domenica del mese di Giugno)
Le origini della manifestazione risalgono ai secoli passati. Si svolge ogni terza domenica di giugno, il giorno della festività della Madonna delle Grazie del Rivaio in Piazzale Garibaldi. In questo giorno i tre Rioni (Rione Cassero, Porta Fiorentina e Porta Romana) con i loro figuranti sfilano in costume storico per le vie del paese, effettuano giochi di bandiera e si sfidano infine nel Palio (corsa dei cavalli in tondo).
Documenti storici testimoniano che il Palio veniva corso inizialmente “alla lunga” e che solo nel 1864 la manifestazione trovò la sua sede naturale nel Piazzale Garibaldi, ma dovremo aspettare il 1935 per poter parlare di Palio con gli antichi terzieri cittadini:
- il terziere di Sub o Sus Castiglione (Porta Romana rosso-giallo);
- il terziere di Retina (il Cassero bianco-celeste);
- il terzo di Mercato o di Porta Santa Maria (Porta Fiorentina verde-arancio).
Dopo varie vicissitudini, nel 1977 viene realizzata per la prima volta l’apposita pista in terra battuta e viene approvato dal Consiglio Comunale lo Statuto che ancora oggi ufficializza il Palio dei Rioni come manifestazione cittadina di primaria importanza. Quest’anno ricorre dunque il trentennale della manifestazione. Il Palio è organizzato da un’apposita commissione denominata “Comitato Centrale del Palio”, formata dal Sindaco di Castiglion Fiorentino, dal Presidente della Pro Loco e dai tre Presidenti dei Rioni.
Il regolamento attuale articola la manifestazione in un’intera settimana, che inizia il sabato precedente con la sfida tra i musici e gli sbandieratori dei tre rioni e si conclude con la carriera del Palio.
Il sabato che precede il Palio, ogni terziere organizza la “cena propiziatoria” o “cena della Veglia”. La domenica si svolge il corteo storico e il Palio. La corsa del Palio è preceduta nella mattina dalla Benedizione del Cavallo e dall’Investitura del Fantino e nel pomeriggio dal Corteggio Storico. Al miglior corteo è attribuito un premio.
Intorno alle 19:30, si corre il Palio dei Rioni. I cavalli, montati a “pelo”, compiono quattro giri della pista e la mossa, al canape, viene convalidata dal Mossiere. Terminata la corsa, il Palio viene consegnato al Rione vincente e i contradaioli vanno a rendere omaggio alla Madonna delle Grazie del Rivaio, per poi sfilare per le vie della città mostrando il Palio conquistato e festeggiando fino a tarda notte. La settimana successiva viene fatta la tradizionale “Cena della Vittoria” nel Rione che ha conquistato il Palio.

 
Castiglion Fiorentino
Piazza del Municipio, 12

Tag: Palio