Ronda Ghibellina, mille i partenti provenienti da tutta Italia e oltre alpe. Sold out le strutture ricettive
28/01/2017 - 29/01/2017
Ronda Ghibellina, mille i partenti provenienti da tutta Italia e oltre alpe. Sold out le strutture ricettive


Sport e solidarietà in aiuto alle popolazioni distrutte dal sisma del 24 agosto scorso.
Si potrà devolvere i 10 euro della cauzione.
 
Tanti  i partenti provenienti da tutta Italia e oltre alpe. Sold out le strutture ricettive
 
Riconfermata la partecipazione al “Trofeo delle Regioni IUTA”.
 
 
La solidarietà riscalda la Ronda Ghibellina.  Alla settima edizione della corsa di trail in programma il 28 e 29 gennaio a Castiglion Fiorentino sarà presente uno stand per raccogliere fondi per le popolazioni colpite dal terremoto, in particolare quella di San Pellegrino, frazione di Norcia interamente distrutta già con la prima scossa del 24 agosto scorso. In pratica ogni atleta partecipante potrà dedicare la sua “Ronda” alla solidarietà scegliendo di cedere il suo chip ai promotori della raccolta in modo che possano ritirare e devolvere i 10 euro della cauzione, ?tutti i partecipanti potranno effettuare una donazione libera presso la postazione dei promotori situata all’interno del Palazzetto dello Sport “Fabrizio Meoni”.  Tutto il raccolto sarà devoluto direttamente alla popolazione di San Pellegrino che ha in progetto la realizzazione di una struttura di legno, destinata ad ospitare il centro civico. Oltre ad essere punto d’incontro per il quotidiano e per occasioni speciali, la struttura è anche pensata e progettata in modo da poter essere utilizzata come centro di prima accoglienza in situazioni di emergenza. Sarà, quindi una “Ronda Ghibellina” diversa dal solito, dove allo spirito agonistico e ludico si affianca quello della solidarietà e della condivisione. Intanto a soli due giorni dall’evento sportivo che ha tra le sue finalità anche quello della promozione del territorio, strutture ricettive sold out a Castiglion Fiorentino, il numero dei partenti è in linea con quello dello scorso anno. Tra le novità di quest’anno c’è la doppia partenza, una alle ore 8 per chi partecipa alla “Ronda Ghibellina”, 45 chilometri, e una alle ore 9 per chi partecipa alla “Ronda Assassina”, 15 chilometri, e “Ronda Valligiana”, 28 chilometri. Inoltre è prevista anche il “Trekking Ghibellino”, una camminata non competitiva di circa 10 chilometri sui stessi percorsi della Ronda Ghibellina organizzata dal G.E.C.O. in collaborazione con le guide dell’Associazione Guide Ambientali “Botton D’Oro”. Riconfermata la collaborazione con la Caritas del Rivaio per l’alloggio dei partecipanti. Mentre per quanto riguarda la “Ronda Ghibellina” riconfermata la sua partecipazione al “Trofeo delle Regioni IUTA”, prima tappa, e il premio “Trofeo Memorial Pasqualino Castellani”, premio di tappa. Alla Ronda Ghibellina saranno presenti le regioni di Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Sardegna., Lazio e Campania rappresentate dai migliori Top Runner.