2 Giugno: la Valdichiana con le sue eccellenze enogastronomiche di scena allo Yacht Club di Montecarlo.

2 Giugno: la Valdichiana con le sue eccellenze enogastronomiche di scena allo Yacht Club di Montecarlo.

24/05/2022

 

Fare sistema guardando tutti dalla stessa parte. È sempre stato questo l’obiettivo dei sette Sindaci della Valdichiana che si è concretizzato tante volte in altrettante iniziative. Una di queste è stata illustrata questa mattina e vedrà la sua realizzazione il prossimo 2 giugno allo Yacht Club di Montecarlo. Grande protagonista sarà il tessuto agroalimentare della Valdichiana con i suoi prodotti enogastronomici che per l’occasione verranno rappresentati anche dalle Istituzioni. “Un progetto congiunto che, sono certo, ci consentirà di valorizzare l'Italia nel Principato di Monaco, in una straordinaria quanto unica ‘vetrina internazionale” – afferma l’Ambasciatore a Montecarlo Giulio Alaimo, che aggiunge – “è consuetudine festeggiare l’anniversario della nostra Repubblica nel Principato di Monaco nell’iconica location dello ‘Yacht Club’, simboleggiante una nave di cemento che per l’occasione vedrà difronte ormeggiata l’ Amerigo Vespucci, il veliero della Marina Militare costruito come nave scuola per l'addestramento degli Allievi Ufficiali dell'Accademia Navale, considerata la nave più bella al mondo. Alla serata saranno presenti oltre 300 ospiti tra cui Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco, il Primo Ministro Monegasco e l’Arcivescovo”. Una quindicina le imprese che partecipano attivamente alla realizzazione dell’evento che rappresentano tutta la Valdichiana. “L’ Amministrazione Comunale di Cortona ha accolto con entusiasmo questa possibilità di promozione” - dichiara il Sindaco di Cortona e Presidente della Conferenza dei Sindaci, Luciano Meoni – “insieme all’Ambito turistico della Valdichiana Aretina portiamo nel Principato di Monaco le eccellenze del nostro territorio. Grazie a tutte le imprese che hanno creduto in questa iniziativa, insieme a loro sapremo rappresentare al meglio il buon vivere che la nostra terra offre, la genuinità dei nostri prodotti e la capacità di creare esperienze e trasmettere cultura grazie ai piaceri della buona tavola”. Un gioco di squadra, dunque, per portare avanti un progetto che parte da lontano e che in questi ultimi anni comincia a dare i suoi frutti. Al di là delle appartenenze politiche la Valdichiana si presenta unita nella sua attività promozionale. “L’iniziativa del 2 Giugno è un biglietto da visita inestimabile” commenta il sindaco di Monte San Savino, Margherita Scarpellini. “Dall’Expo 2015 ad oggi abbiamo fatto passi da gigante. Un lavoro d’insieme che sta dando risultati importanti” gli fa eco il sindaco di Foiano, Francesco Sonnati. “Una visione d’insieme che fa bene a tutte le iniziative del nostro ambito” sottolinea il sindaco di Civitella, Andrea Tavarnesi. “Un lavoro collegiale che porterà i suoi frutti. Dobbiamo lasciare l’impronta di un territorio coeso nella sua promozione” sottolinea il sindaco di Lucignano, Roberta Casini. “La strada segnata è quella giusta per realizzare eventi di questa portata” afferma Gionata Salvietti, Assessore ai Lavori Pubblici del comune di Marciano della Chiana. La possibilità di promuovere il nostro territorio a Montecarlo nasce grazie ai buoni rapporti con l'Ambasciata Italiana e al buon connubio rappresentato dalla Toscana e dalla Valdichiana che con i suoi prodotti enogastronomici ci ha spalancato le porte del Principato Monegasco. In questo caso prediligo sempre la "old economy" basata sul passa-parola e sul vis a vis dove l’olfatto e il gusto dei nostri sapori diventano i veri e propri ambasciatori del nostro territorio, e se Montecarlo non viene da noi, la Valdichiana va a Montecarlo” conclude il sindaco di Castiglion Fiorentino, Mario Agnelli.