TEATRO COMUNALE MARIO SPINA: APERTA LA BIGLIETTERIA PER GLI SPETTACOLI DELLA STAGIONE IN PARTENZA IL 9 NOVEMBRE CON GENE GNOCCHI

TEATRO COMUNALE MARIO SPINA: APERTA LA BIGLIETTERIA PER GLI SPETTACOLI DELLA STAGIONE IN PARTENZA IL 9 NOVEMBRE CON GENE GNOCCHI

Dal 09/11/2023 ore 19:40 al 30/04/2024 ore 21:00

Teatro di prosa, circo contemporaneo e teatro ragazzi: la vendita degli abbonamenti sale notevolmente e raggiunge quota 97.

È aperta la biglietteria per gli spettacoli della stagione del Teatro comunale Mario Spina di Castiglion Fiorentino, con la direzione artistica dell’Associazione CapoTrave / Kilowatt, diretta da Lucia Franchi e Luca Ricci. Tredici spettacoli in cartellone, suddivisi in tre rassegne, rispettivamente dedicate al teatro serale, al circo e al teatro ragazzi, con grandi nomi e spettacoli di qualità, in scena dal 9 novembre al 30 aprile.

 

Dichiarano i direttori artistici, Lucia Franchi e Luca Ricci, sottolineando un’importante novità: “Abbiamo costruito una stagione esplosiva, quella dei grandi nomi del serale, quella del circo contemporaneo che sarà amato da tutti, e quella per i bambini e i ragazzi. In un momento così difficile per il caro-vita abbiamo anche abbassato il costo del biglietto di platea e primo ordine". Rinnovata anche la convenzione con Unicoop, che permette ai soci di usufruire di sconti dedicati.

 

“La stagione si apre con un considerevole aumento degli abbonamenti venduti, arrivati quest’anno a quota 97: un cartellone variegato e di grande spessore che accende i riflettori sulla scena teatrale contemporanea, grazie alla presenza dei suoi interpreti più autorevoli” afferma l’assessore alla Cultura, Massimiliano Lachi.

 

Inaugura la stagione serale giovedì 9 novembre, alle ore 20.45, Gene Gnocchi con “Il Movimento del nulla”: un monologo del comico e commentatore televisivo, uno show politicamente scorretto che si trasforma in una vera parodia della società di oggi. Se il proprietario delle televisioni private è diventato premier e uno dei più grandi comici capo di uno dei movimenti più importanti, perché Gene Gnocchi non dovrebbe potersi candidare alla carica di presidente?

 

La stagione serale prosegue poi con grandi nomi come “Eva Robin’s / Teatri di Vita in Evǝ”, di Jo Clifford (5 dicembre) che si confronta con la fluidità di generi umani e teatrali, Francesco Montanari in “Cristo di periferia” (24 gennaio), fiaba contemporanea che si interroga sul valore dei miracoli oggi e sull’importanza dei sogni, Pino Strabioli in “Sempre fiori mai un fioraio! Omaggio a Paolo Poli” (2 febbraio) ispirato al libro omonimo in cui l’autore ricorda le conversazioni avute con Paolo Poli, Antonella Attili, Giorgio Colangeli e Luisa Merloni diretti da Luca Ricci ne “Le volpi” (29 febbraio) in un affresco della provincia italiana. Concludono la programmazione serale mercoledì 20 marzo, “Barabba” con Michele Schiano di Cola, scritto da Antonio Tarantino e diretto da Teresa Ludovico e, martedì 30 aprile, “Capolinea” di e con Nicola Rignanese e Roberto Galano.

 

Arricchiscono la stagione tre appuntamenti, in scena la domenica pomeriggio alle ore 17, di circo contemporaneo e una rassegna dedicata al teatro ragazzi.

Per il circo contemporaneo inizia, il 26 novembre, Teatro Necessario con “Nuova Barberia Carloni”: uno spettacolo capace di ricreare l’atmosfera di settant’anni fa, quando la barberia era il ritrovo preferito dei signori e il barbiere intratteneva i suoi ospiti. Prosegue la rassegna la Compagnia Dekru, pluripremiato quartetto di mimi ucraini, che porterà in scena, domenica 17 dicembre, “Anime leggere”. Ultimo appuntamento, domenica 14 gennaio, Madame Rebiné con “La burla”, una storia poetica e divertente che parla di gioco e fragilità della vita.

 

Terminata la programmazione circense inizia la domenica pomeriggio, alle ore 17, il cartellone dedicata al teatro ragazzi, dai 7 anni in su. Si parte il 18 febbraio, con la storica compagnia Fontemaggiore, alle prese con “Sogno”, spettacolo che mette in evidenza gli aspetti magici della commedia shakespeariana affrontati in modo leggero e divertente. Nata Teatro con “DON CHISCIOTTE Storie di latta e di lotta” sarà in scena domenica 10 marzo., mentre domenica 7 aprile, KanterStrasse | Giallo Mare Minimal Teatro concluderanno la stagione con “Sulla rotta dell'isola del tesoro. La vera storia della pirateria”.

 

----

TEATRO COMUNALE MARIO SPINA

Via Trieste, 7 - 52043 Castiglion Fiorentino (AR)

Ingresso singoli spettacoli:

Serale: € 18,00 / € 16,00 (soci Coop) / € 13,00 (under 35)

Circo: € 13,00 / € 8,00 (under 35)

Teatro-ragazzi: € 8,00

Per maggiori info:

giulia.randellini@kilowattfestival.it 0575.733063 - 366.3938794 www.kilowattfestival.it