“SENZA CONTROLLO”: IL TENNIS CLUB CASTIGLIONESE OSPITA LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DELLA PSICOLOGA ELISA MARCHESELLI

“SENZA CONTROLLO”: IL TENNIS CLUB CASTIGLIONESE OSPITA LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DELLA PSICOLOGA ELISA MARCHESELLI

Il 10/11/2023 Dalle ore 17:10 alle ore 18:30

Appuntamento venerdì 10 novembre, alle ore 18.15: alla presenza dell’autrice, un incontro incentrato sull’importanza di un uso sano e consapevole del web

Un’occasione di dialogo e confronto sui più attuali fenomeni legati al mondo del web: venerdì 10 novembre, alle ore 18.15, il Tennis Club Castiglionese ospiterà un incontro con la psicologa e psicoterapeuta Elisa Marcheselli, durante il quale sarà presentato il suo ultimo libro dal titolo “Senza controllo. Le minacce del web viste dalla psicologia e le sue meravigliose opportunità”.

 

Organizzata con il patrocinio del Comune di Castiglion Fiorentino, l’iniziativa apre un focus sul duplice volto di Internet, generatore, al tempo stesso, di infiniti rischi e opportunità. Ripercorrendo le pagine del suo libro, l’autrice approfondirà le dinamiche che stanno alla base del nostro vivere in rete fornendo gli strumenti giusti e necessari per affrontarne i pericoli e sfruttarne le potenzialità. Una lettura diretta e coinvolgente, rivolta a giovani e adulti, che si configura come una guida semplice e chiara per un sano e consapevole uso del web.

 

“Anche in questa occasione, accogliamo con grande piacere una professionista il cui contributo ci permette di acquisire nuovi strumenti per interpretare i bisogni e le esigenze dei nostri ragazzi – dichiara il presidente del Tennis Club Castiglionese, Giuseppe Pianaccioli – Da sempre, il nostro obiettivo è quello di mettere al centro i giovani e le loro famiglie, in un percorso di crescita non solo sportivo; e in un mondo che corre a gran velocità, è neccesario anche soffermarsi ad analizzare e comprendere i fenomeni più insidiosi del nostro tempo, come quelli legati al cyberbullismo, alle minacce del web e alla dipendenza dalla tecnologia, per recuperare un dialogo con le nuove generazioni fondato sulla fiducia.”