“Cena di Beneficenza” pro Caritas.

“Cena di Beneficenza” pro Caritas.

Il 01/12/2023 Dalle ore 19:30 alle ore 22:50

Venerdì 1 dicembre ore 20.30 Polisportiva Montecchio Vesponi. I fuochi sono accesi, si aspettano solo i commensali!


 


Meno 7 all’edizione 2023 della “Cena di Beneficenza”, quest’anno in programma venerdì 1 dicembre alle ore 20.30 alla Polisportiva di Montecchio Vesponi.

C’è una rete invisibile ma tangibile che lega i castiglionesi tra loro, sia come singoli che come gruppi organizzati (associazioni di volontariato, sportive, culturali, folkloristiche, riconosciute e non, ecc.).

Stiamo parlando delle tante associazioni, ne se contano un centinaio circa, che abbracciano tutta la società civile; sono infatti di volontariato ma anche sportive e culturali oltre che folkloristiche e tutte non si sono mai, come si suol dire, “tirate indietro” di fronte alle varie iniziative organizzate a favore delle persone che vivono momenti di difficoltà.

 

C’è tempo fino a mercoledì prossimo, 29 novembre, per prenotarsi a quella che potrebbe rappresentare anche l’occasione per effettuare cene aziendali e di fine anno.

Il menù rappresenta la tradizione gastronomica del territorio e il costo ammonta per gli adulti a 15 euro mentre i bambini fino a 11 anni 5 euro.

 

E come consuetudine gli amministratori vestiranno i panni dei camerieri servendo ai tavoli mentre le “donne” e i cuochi prepareranno le pietanze sotto la regia dell’inossidabile “chef” Giancarlo Brilli e di Leonello Cangeloni.

 

Un evento corale, quindi, che ha però bisogno dell’azione, della solidarietà, del sostegno dei castiglionesi e non solo affinché la cena centri l’obiettivo: aiutare le famiglie in difficoltà. A Castiglion Fiorentino si contano diverse decine di famiglie tra cui anche molti italiani che chiedono aiuto alla Caritas locale. I fuochi sono accesi, si aspettano solo i commensali!

 

“E' oramai scolpita tra le buone abitudini dei Castiglionesi, delle Associazioni, dei Rioni, tra i Circoli e le Parrocchie, quella di unire le forze e trovarsi tutti insieme a tavola per provare il gusto di fare beneficienza attraverso il piacere della comunità che sta assieme per aiutare chi è più in difficoltà. Per chi deve organizzare si chiede solo la cortesia di prenotarsi in anticipo mentre chi vuole dare la sua collaborazione è la benaccetta. Per tutti appuntamento a venerdì 1 dicembre” conclude il sindaco Mario Agnelli.